PILATES PER RIPOSARE MEGLIO

Il Pilates per riposare meglio

Gli studiosi dell’Appalachian State University (North Carolina) hanno monitorato un gruppo di donne tra i 35 e i 55 anni che si allenava con il matwork, il programma a corpo libero sul tappetino, due volte a settimana, per 50 minuti.

 

Dopo tre mesi, tutte avevano notato un netto miglioramento della qualità del riposo notturno. Secondo lo studio, gli esercizi a terra o quelli del Reformer migliorano la consapevolezza del corpo e il controllo su se stesse, anche dal punto di vista emotivo.

 

Ne consegue una maggiore capacità di tenere a bada lo stress. Inoltre, il lavoro sui muscoli posturali e di allungamento risolve molte delle tensioni muscolari e dà notevole sollievo a chi soffre di mal di schiena.

Eliminando anche il dolore, il Pilates riduce alcune tra le cause dell’insonnia che, in Italia, colpisce il 35-37% della popolazione, in particolare le donne. Un’ipotesi confermata anche da uno studio svolto da ricercatori della Standford University (Usa)

 

Come metterlo in pratica

 

Prova questo esercizio per decontrarre la zona lombare. Sulla schiena, ginocchia e piedi uniti, braccia allungate sul pavimento oltre la testa, mani sovrapposte. Inspira.

 

Espirando, fai oscillare le ginocchia a destra e sinistra, cercando di mantenerle sempre vicine e in linea. Ripeti per 8 volte. Poi rilassati con le gambe al petto.

 

sissel
balanced body
jpilates
rehatech
© GENESI S.r.l. - 2018 p.iva 03739670267

Powered by Projectmoon