P DI POSSIBILITà

P di possibilità


Articolo scritto da Sancla

Non nascondiamocelo, magari in diversa misura, magari con più o meno motivi reali, ma quando tutti i segnali indicano che è in arrivo una sessione di buon (si spera sempre) sesso con un omino entrato nelle nostre grazie di recente, scatta il Problema.

Quello con la P di Pelle a buccia d’arancia. Inutile negarlo, in quel preciso istante (a meno che la natura non sia stata di una generosità inaudita, o il chirurgo, di una bravura estrema) sentiamo che il pensiero va “su cosce curate, Va, ti posa sui clivi, sui colli” e quando il buon Verdi arriva alla parola “molli” è il declino della fiducia in noi stesse.

Ma se il Problema inizia con la P, anche le Possibili soluzioni lo fanno.

-Una cura può cominciare per esempio con la P di palestra, ma vale solo per le più previdenti e costanti, ché con una sessione di spinning d’emergenza l’unica cosa che riusciamo ad ottenere è un dolore atroce e la voglia di maledirci.

-Con la P di purificazione: tisane su tisane, drenanti, depurative, snellenti, sgonfianti. Silos di tisane dai sapori improponibili da buttare giù con fiducia e ripugnanza.

- La P di plin-plin. Una soluzione meno estrema della precedente (se non altro per il sapore) ma che ha la grossa controindicazione di farti pensare alle gambe della Chiavotto con conseguente caduta in picchiata di quel residuo di fiducia di farcela che da qualche parte era rimasta.

-Con la P di pomate, unguenti, cremine, impacchi e pastrocchi vari da usare con una regolarità marziale pena l’inutilità del gesto e con la massima attenzione, ché nessuna di noi vorrebbe mai accorgersi (dopo due mesi di accaniti trattamenti maniacali) di essersi spalmato glutei e dintorni con la volumizzante seno.

- Con la P di pazienza. Niente è più definitivo di una pragmatica e realistica alzata di spalle.

- Con la p di pensiero. il pensiero che alla fin fine il sesso può scusare e perfino sopportare qualche piccola imperfezione. Il pensiero che il sesso sa essere, se possibile, più cieco dell’amore. E che se, come me, siete donne con la P di pigre la soluzione la si può trovare anche semplicemente abbassando le persiane.

A noi la scelta: P di pilates o P di penombra.

Fonte: Grazia.Blog.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esclusione di responsabilitá
Entrando in uno dei siti internet del nostro elenco dei link, abbandoni il sito web di pilatesshop.it.

Gli autori dei siti internet collegati sono gli unici responsabili del contenuto dei loro siti. Non assumiamo quindi nessuna responsabilitá per il contenuto e l’esattezza delle informazioni offerte.

sissel
balanced body
jpilates
rehatech
© GENESI S.r.l. - 2018 p.iva 03739670267

Powered by Projectmoon